Erasmus Generation

75

L’UE quest’anno ha celebrato i 25 anni di Erasmus con lo scambio di culture, lingue e tradizioni tra oltre 3.000.000 di studenti. Nello stesso anno è però arrivata la notizia che i fondi destinati al progetto sono esauriti. Il 23 ottobre il Commissario al bilancio, Janusz Lewandowski, ha presentato una proposta di «bilancio correttivo». Si parla di alcuni miliardi di euro, ma il piano Lewandowski dovrà essere approvato da Consiglio e Parlamento. Poi toccherà agli Stati membri dell’Unione dover versare quanto manca, seguendo i normali criteri di contribuzione. Ma i governi, con i morsi della crisi dell’euro, potrebbero rifiutarsi.

Più di 100 personalità della cultura europea hanno sottoscritto una lettera/appello ai capi di Stato e di Governo degli Stati membri per esprimere il loro sostegno al progetto Erasmus. LEGGI LA LETTERA

I Giovani Democratici Europei lanceranno in tal senso nel 2013 una petizione che mira a raccogliere 1000000 di firme in tutta Europa per salvaguardare i fondi del progetto Erasmus e per affermare più in generale con la Generazione Erasmus la necessità di una più forte integrazione politica europea. L’Associazione Pubblici Cittadini darà pieno sostegno all’iniziativa. Nel frattempo questi sono i loro auguri a cui ci uniamo con piacere.